L’importanza della geolocalizzazione

Quando si parla di geolocalizzazione ci si riferisce all’identificazione della posizione geografica di un oggetto (luogo, locale, negozio, ecc…) nel mondo reale.
In un mondo in cui si fruisce di dispositivi mobile come tablet e smartphone che consentono di connettersi in rete ovunque e in qualsiasi momento tener conto della geolocalizzazione è d’obbligo poiché gli stessi motori forniscono ormai risultati geolocalizzati. Ma cosa significa esattamente?

Quando effettuiamo una ricerca i risultati che otteniamo sono condizionati dalla posizione geografica dalla quale siamo connessi. Se cerchiamo un ristorante, ad esempio, il motore di ricerca ci fornirà risultati pertinenti alla zona in cui ci troviamo. D’altra parte le stesse ricerche possono includere keyword che specificano città o zone d’interesse diverse da quelle in cui avviene fisicamente la ricerca (ad esempio quando si cerca un hotel in vista di un viaggio).

Chi si occupa di ottimizzare un sito web per i motori deve quindi comunicare correttamente la zona alla quale l’attività del sito fa riferimento. Questo discorso non vale naturalmente per quei siti web che operano online o su tutto il territorio nazionale, così come non condizionano le attività di web marketing per i portali che trattano informazione, intrattenimento, ecc. Al contrario commercianti, albergatori e ristoratori (tanto per citare le categorie più attive sulla promozione online) sono molto legati alla zona in cui operano ed ha senso intercettare visitatori che stiano cercando un servizio relativo proprio a quell’area geografica.